Dettagli del progetto

2017 - 2018

L'orto di zucche del Liceo di Lugano 1

Orto a scuola

Tra la primavera e l'autunno del 2017 sono state coinvolte una decina di classi e la classe di Scuola speciale di Lugano 1. Il progetto ha comportato la creazione di un orto scolastico sugli spazi esterni del liceo con la coltivazione di diverse varietà di zucche, come pure di mais, di fagioli, di alcune varietà di carote e coste, di piante aromatiche, di fiori commestibili e decorativi.

Sono stati organizzati diversi eventi e attività in collaborazione con i partner del progetto, come ad esempio attività didattiche per Scuole Elementari, Medie e Speciali e per famiglie con il Museo cantonale di storia naturale.

L’orto urbano rappresenta un esempio positivo di condivisione e collaborazione tra persone ed enti diversi, oltre a promuovere la valorizzazione degli spazi cittadini. Lo scopo del progetto è soprattutto quello di sensibilizzare gli allievi, e non solo, sullo sviluppo sostenibile e di risvegliare il loro interesse per l’ambiente. Lo sviluppo dell’agricoltura nel territorio urbano vuole anche essere un nuovo modello basato su un vivere maggiormente legato al contatto con la terra e con la natura.


Nella primavera del 2018 l'orto di zucche a scuola è stato ripreso e curato da diverse classi con modalità simili all'anno precedente. Una cinquantina di allievi, durante l'estate, sono venuti a occuparsene a titolo volontario. Il raccolto è stato copioso.
 
Dall'autunno 2018, oltre alle classi del Liceo e di Scuola Speciale, collaborano al mantenimento dell'orto anche tre classi della Scuola Media di Lugano 1.

Giardini delle zucche


Nella primavera 2018 è stato inoltre ideato il ‘Giardino delle zucche’ della Città di Lugano in collaborazione con L'alberoteca e con i contributi di diverse classi del liceo.

Nella primavera-estate 2018 alcune varietà di zucche sono state coltivate anche alle Isole di Brissago.

Descrittivo del progetto

Sono state create cinque aiuole: una con zucche stricianti, una con rampicanti e una non solo con zucche, ma anche con mais e fagioli, questo per sperimentare la tecnica delle 'tre sorelle', dove queste piante si aiutano a vicenda. In quest'ultima aiuola si trovano diverse varietà di Pro Specie Rara. Nelle altre due aree coltivate ci sono erbe aromatiche e in tutte sono state piantate diverse varietà di fiori.

 

Varietà dell'orto